Valentina Bianchi ed il “consiglio da Naturopata”

Sono Valentina Bianchi e devo ammettere che il giorno che diventai Naturopata, con la specializzazione in Riflessologia Plantare,

arrivando da quelle “famose strade tortuose”, tutto mi fu più chiaro.

 

Le mie sinapsi, strutture altamente specializzate che consentono la comunicazione delle cellule del tessuto nervoso tra loro oppure con altre cellule, iniziarono ad evolversi, creando empatia tra me ed il mondo circostante.

 

Nulla stava accadendo per caso, tutto era perfetto nella sua imperfezione e mi sentii fortunata.

 

I miei primi trattamenti furono goffi ed impacciati, ma con la grande consapevolezza di aver trovato il mio ruolo in questo mondo così caotico, spesso incomprensibile ma degno di essere vissuto.

 

Anna, nome fittizio col quale chiamo la mia prima paziente, quel giorno arrivò da me come un “ribelle soffio di vento”. Era molto agitata, in un chiaro stato di stress emotivo.

 

Dopo che si fu tolta le scarpe e i calzini, la feci sdraiare sul lettino. Inizialmente non ci furono molti scambi di parole tra noi, ma un grande silenzio pieno di accoglienza.

 

Presi contatto con i suoi piedi che “avevano assunto una posizione” di chiusura nei confronti del mondo, e di quel mondo ne facevo parte anch’io. Iniziai la seduta di Riflessologia Plantare. A metà del trattamento grazie al massaggio e alla costante pressione in determinati punti del piede la tensione diminuì chiaramente lasciando il posto ad una tangibile calma che diede ad Anna la possibilità di aprirsi.

 

Alla fine della nostra seduta, le consigliai Rescue Remedy (3 gocce sotto la lingua al mattino appena sveglia, alla sera prima di addormentarsi e in caso di ansia o tensione all’emergenza) il rimedio di Bach adatto a periodi circoscritti e transitori in cui la vita ci mette a dura prova. La volta seguente che la vidi il suo stato era migliore.

Il suo approccio al mondo era combattivo. Il primo trattamento insieme ai fiori di Bach avevano aiutano Anna a muovere un passo per la risoluzione della causa.

 

Approfondimento:

Riflessologia Plantare, terapia adatta a tutti che favorisce la salute ed il recupero delle corrette funzioni fisiologiche, creando uno stato di benessere e di equilibrio fisico, mentale ed emotivo. Un massaggio costante dell’organo in disequilibrio, attraverso la stimolazione plantare, permette a quell’organo di rigenerarsi.

Editor Valentina Bianchi

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *