Trend di stagione – uomo

L’abbigliamento maschile col passare del tempo ha visto una sua “scomposizione” che ha creato un movimento altalenante dove, la cravatta, è rimasta componente dell’outfit divenendo, sempre più mezzo, di comunicazione non verbale quotidiana.

Se è vero che secondo alcuni la moda ha fatto sì che i corpi e i costumi di uomini e donne si somigliassero, vero è anche che alcuni elementi continuano a rendere, secondo i canoni dell’eleganza, maggiormente addosso ad un uomo piuttosto che addosso alla donna.

Uno dei simboli da sempre riconducibile al guardaroba, anche “work”, dedicato all’uomo è la cravatta.

Vero è che nel corso del tempo questo capo, talvolta reso insolito grazie a particolari fantasie, abbia subito delle modifiche fino ad arrivare, per libera scelta artistica di alcuni stilisti, ad essere tagliarlo fuori definitivamente dai look da passerella.

Ma consideriamo, però, che ad oggi quando la cerimoniosità di un evento richiede un tocco deciso di eleganza questo capo torna a essere più che amato.

A fare la differenza nella lettura che si offre al prossimo, anche in ambiente lavorativo, incide particolarmente l’uso della cravatta.

Questo complemento distintivo dell’abbigliamento maschile ha il compito di definire un look che, staccando totalmente dal casual e dalla cerimonia, conferisce importanza a colui che durante il “working time” decide di sottolineare il proprio stile dando descrizione del ruolo lavorativo che svolge.

Purtroppo in considerazione dell’andamento delle mode questo dettaglio maschile, in alcuni momenti, ha perso la sua importanza nella realizzazione dell’outfit da parte di molti brand a tal punto da far risaltare tra tutti i marchi noti Ralph Lauren che, pur rimanendo fedele all’uomo dallo stile “revisited classic”, propone un abbinamento dove il dettaglio lo esprime la cravatta e, puntando sul colore che crea la definizione, il tono blu navy fa capolino nella galleria cromatica, dove troviamo anche il giallo e il tartan, ma con fantasie.

Nella visione dell’abbigliamento maschile non possiamo non considerare chi, grazie alla cravatta ha realizzato un proprio punto di forza.

Marinella che, dal 1914, definisce l’uomo contemporaneo grazie ad una serie di fantasie e tessuti che, riportate nel guardaroba maschile, rendono cool anche la camicia più sobria.

questo pezzo imprescindibile del guardaroba maschile, oggi più di prima, definisce il look diventando un ever green che rende Glam anche il più austero completo lavorativo.

by Mariangela Bonaparte

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *