Maurizio Capuano, la passione per i sigari incontra “Defrag”

Da diverse settimane l’Italia intera si è fermata a causa del covid-19, piccolissimo virus che con la sua forza devastante è riuscito a intimorire il pianeta uccidendo e diffondendosi rapidamente.

Tra i diversi consigli che molti magazine hanno virtualmente offerto, a tutte quelle persone che sono chiuse in casa ,abbiamo trovato la visione di film o vecchie serie televisive, moltissime ricette di cucina e le lezioni per imparare a definire il proprio makeup.

Ma cos’altro si può fare per distrarre la mente in tempi di covid-19?

Sbirciando tra le proposte letterarie di Amazon le pagine di Defrag (streetLib) riusciranno a catapultarvi in una storia italiana.

Maurizio Capuano, amante leale del fumo lento, degustatore nel senso più ampio del termine di sagari, toscani, blogger, cicerone virtuale di un modo dedicato al bien vivre ci porta, attraverso un racconto diretto e pulito a tratti malinconico, all’interno della vita di un personaggio che coinvolge e appassiona ma senza dimenticare quegli spunti di riflessione che rovesciati, in modo diretto dal personaggio, dentro la quotidianità aprono al lettore una nuova visione del mondo, a volte più sintetico altre più spigoloso, di come lo si pensi.

Maurizio Capuano con il suo primo romanzo Defrag racconta come la vita, a volte, possa essere e rivelarsi diversa da come la si è pensata, attraverso i sentimenti le reazioni e i pensieri del protagonista principale del libro.

Grazie ad un punto di vista origionale e personale cioè quello di Marco, giovane uomo ricco di ricordi, insicurezze e qualche rimpianto, veniamo catapultati tra le vie di una Torino a tratti insolita e nostalgica dove le vite dei personaggi, amici e fidanzate varie, che descrivono i diversi noi umani, amarevoli e a tratti diabolici, s’intrecciano e si snodano verso l’obbiettivo di un momento di pura serenità

Defrag con un giusto mix di sesso, sigari, ricordi, segreti e rimpianti coinvolge i sensi del lettore guardando da una diversa angolazione anche l’amore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *