Editoriale

Editoriale – novembre 2018

Novembre appartiene a quel momento dell’anno che ci coinvolge con una serie di festività originali o derivate che ci portano allegria e, a prescindere, ci obbligano a catapultarci in numerosi preparativi per far fronte ad eventi in cui si è protagonisti oppure semplici partecipanti.

Passando da Halloween andando in direzione Natale, questo è il mese dell’anno che ci spinge a rivalutare il contenuto del nostro guardaroba, non solo riferito agli indumenti a vista ma anche verso quelli che, a volte poco considerati, possono decretare, da soli, se il nostro décolleté è degno di nota oppure no, ma non solo.

Stiamo parlando dell’abbigliamento intimo di una donna che, anche se delle volte non viene considerato, da solo può fare la differenza.

Durante il mese che ci porta verso la fine del 2018 andiamo a valutare insieme quali sono le tendenze moda, in alcuni casi, da introdurre tra quelli che già abbiamo.

Grazie all’intervento di esperti del settore fashion capiremo come sono le nuove visioni dei brand e come, nel corso di questi anni, siano cambiati i modi di approcciarsi verso il prodotto “abbigliamento” da parte del consumatore.

Scopriremo ancora come le case di moda storiche hanno deciso di riaggiornare i loro prodotti must e da cosa riescano a trarre spunto per idee che, scaturendo da un sentimento, si trasformano in “dettagli” che danno carattere al nostro look.

Novembre è anche la porta della stagione fredda, del cibo che scalda ma che può essere ricco di grassi. Insieme alla Guru dei fornelli trarremo spunti su come preparare piatti che siano alleati della linea ma anche della corretta alimentazione. Insomma il piacere del cibo senza togliere il gusto.

Già da questa settimana vi presenterò colei che stando sempre dalla parte della legge ci informerà, con articoli riguardanti le curiosità “legali”, sulle conseguenze di fatti accaduti che possono arrecare danno, anche se sembrano all’apparenza poco rilevanti.

Leggerete di fatti che, per quanto delle volte sembrino bizzarri, aprono le porte ad una serie di comportamenti da tenere che possono tutelare anche, e non solo, il consumatore.

Insomma questo novembre sarà ricco di punti di vista differenti e spunti per nuove riflessioni. Buona lettura

 

Mariangela Bonaparte

 

 

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *