Editoriale

Di cosa ti occupi esattamente?

Ma, di cosa ti occupi esattamente?”

La classica domanda quando, parlando, inizio ad elencare le considerazioni su progetti di comunicazione.
Ma, di cosa ti occupi esattamente?”

La classica domanda quando, parlando, inizio ad elencare le considerazioni su progetti di comunicazione.

Ma, di cosa ti occupi esattamente?”
La classica domanda quando, parlando, inizio ad elencare le considerazioni su progetti di comunicazione.

Qual è il focus di oggi?

Il focus è cambiato perché il quadro sanitario che stiamo vivendo da due anni, la situazione importante dell’estero, e la conseguente crisi hanno rovesciato la lista della priorità generali e se da un lato ci ritroviamo a muoverci in una società che richiede abitudini differenti dall’altro cerchiamo “la positività”, termine diventato quasi pericoloso da usare, muovendoci all’interno di una quotidianità che pretende attenzione per noi e per il prossimo.

I social negli anni del covid e della crisi

Da piccola se iniziavo a parlare di cose delle quali non ero bene informata i miei genitori mi riprendevano sottolineando che l’esposizione di un pensiero o di un racconto doveva misurarsi con la mancanza di informazioni complete.

In pratica dovevo conoscere bene i fatti prima di fare clamorosi “autogol”.

Editoriale – Speciale Vini Natale 2021

Quando ero piccola parlare di vino era, a grandi linee, allo stesso livello del “passatempo”

Parlare di vino era una di quelle cose che solo gli uomini potevano fare e in linea generale rientrava tra gli argomenti, come il calcio e la politica, che dalle donne veniva visto come “off limits” quindi dedicato ai maschi che “mantenevano la famiglia”.